fbpx
In offerta!

44° Latitudine Nord 14° Longitudine Est

19,50 17,55

Anno 199.000 a.C. – In Africa, nella parte centrorientale, è appena arrivato l’ultimo esemplare del genere Homo. La specie ha preso il nome di Homo Sapiens Sapiens: prodotto di un eccezionale sviluppo evolutivo in atto dall’epoca dei dinosauri. Sette milioni di anni prima era vissuto Pan Prior, il comune progenitore che aveva segnato la sua diversificazione dal genere delle s cimmie antropomorfe. Per centotrentamila anni, l’essere dall’apparenza fragile e delicata, ha vagato in lungo e in largo dentro quel continente sterminato scoprendo di essere imprigionato in un’enorme isola circondata da mari infiniti e deserti infuocati. Un clima favorevole, alla fine, ha permesso a pochi discendenti di oltrepassare lo stretto di mare che li separava dalla Penisola Arabica e raggiungere una terra fertile tra due piccoli fiumi. In poco più di cinquantamila anni, quei figli hanno occupato tutto il pianeta, hanno rimpiazzato e soppiantato tutti i gruppi preesistenti del genere Homo, che si sono estinti, ed hanno finito col compiere il primo immane genocidio della loro storia, con lo sterminio di tutti gli unici animali giganti del continente Americano.

Anno 2.299 d.C. – Una stupefacente barca fila di bolina stretta, con le vele orientate mure a sinistra, inclinata di trenta gradi, in un mare tempestoso con onde sempre più alte e getti di schiuma bianca scaraventati nell’aria in direzione del vento. È una corsa contro il tempo e la natura scatenata nei suoi elementi. La sua meta è l’Isola a 44° latitudine nord e 14° longitudine est dove sono in svolgimento i lavori di centinaia di scienziati, tecnici e politici per il Progetto. C’è nascosto, però, un altro disegno ben più ambizioso: cercare la risposta al perché di un viaggio straordinario, sorprendente, ispirato, audace, violento, che porta molto più lontano dell’ immaginazione, in una storia che contiene tante, tante, altre storie. Essa intreccia avventura, amore, vita di mare, scienza, con l’evoluzione e le conquiste dell’Uomo, in una nuvola di realtà e fantasia, realismo e magia; soprattutto è la sfida per la sopravvivenza e il destino della nostra specie.

Guido Fariello, vive nel Parco del Conero, sulla Costa Adriatica tra Portonovo e Sirolo (An). Economista, appassionato velista, scrittore di saggi, romanzi e racconti.

Disponibile

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.