Alaska

In Alaska, ad est del Gates of the Artic National Park, dove gli inverni
sono lunghi ed i ghiacciai perenni, viveva un orso
con la sua giovane fidanzata.
Lui era grande, grosso e maestoso.
Si chiamava Akim.
Lei, più piccolina, era conosciuta da tutti affettuosamente con il nome di Yuliya.
Erano entrambi dotati di una folta pelliccia bianca per mimetizzarsi con
l’ambiente circostante.
Yuliya e Akim si erano conosciuti quando ancora abitavano
nella zona centrale della regione ed entrambi avevano pensato
di emigrare verso Nord ove potevano cacciare le molte foche che ivi abitavano.
I due orsi si erano innamorati ed erano felici, perché, nel territorio
in cui si erano venuti a stabilire, il cibo era abbondante.
Perciò, avevano pensato di costruirvi il loro rifugio d’amore dopo il matrimonio che avevano intenzione di celebrare al più presto.
Era arrivata la primavera al Polo Nord e, da quelle parti, c’era l’abitudine
di celebrare i matrimoni a marzo o, al massimo, nel mese successivo.
Sopraggiunto il mese di aprile, i promessi sposi stavano facendo
i preparativi per il matrimonio, quando ebbero una cattiva notizia
che appannò la loro gioia.

Alaska è una storia per ragazzi di Franco Lo Presti

Per acquistare il libro clicca qui