Foto di Stefan Keller da Pixabay L’angolo della strada aveva una curvatura quasi conica e la luce del lampione gli conferiva un movimento rotatorio. Notte piovosa. Nonostante il bavero alzato ed il cappello, quella pioggia sottile riusciva ad entrare nelle fibre della stoffa. La

Foto di Stefan Keller da Pixabay Suonò il campanello e fece un lungo respiro. Il signor Franco gli aprì la porta scrutandolo con occhi attenti, cercandogli qualcosa sul viso. «Sono Marcello. Buongiorno» gli disse l’avventore. «Sono qui per i dischi». «Il signor Franco è venuto

Foto di Grae Dickason da Pixabay Sono uscito dall’ufficio, non è tardi, faccio in tempo a passare a prendere un regalo per mia nipote Irene. Ho già comprato un cammeo di ambra, una vera finezza, ma le voglio regalare anche una bambola. Dovrei

Foto di Brigitte Werner da Pixabay Un cane guaisce lontano, tra le strade deserte del quartiere. Nella notte inoltrata, regna il quasi silenzio assoluto. Poi, un sordo rumore di chiavi rompe quella magia. Quell'uomo accucciato sul marciapiede, al riparo da occhi indiscreti, armeggia con